Visualizzazioni totali

mercoledì 14 agosto 2013

Quando muore un cane sei solo

Il cane non è umano, grazie al cielo.
Quando arriva in casa, fa subito parte di te, della famiglia ed essendo un essere divino, angelico, non metti mai in conto che un giorno o l'altro se ne andrà.
Quando muore un cane la solitudine prende il suo posto e ti fa sentire il peso enorme della sua mancanza, la sua assenza diventerà un assedio, come disse il poeta Piero Ciampi.
Nulla a che vedere, ovviamente, con la morte di un proprio caro.
Ma se quando muore un proprio caro si è, a volte con molta ipocrisia, avvinghiati da amici e parenti con le solite odiose frasi di rito, quando muore lui, il cane, nessuno ti è vicino.
Ti dicono che "tanto è solo un cane, ne prenderai un altro e lo dimenticherai".
Lì c'è il dramma.
Tu che non riesci a spiegarti ed a spiegare che il dolore si vive ora e qui (cit.) e che per tutti il dolore degli altri è dolore a metà. (ri-cit.)
E' atteggiamento ipocrita quello di chi fa finta di tirarti su il morale con quelle frasi "alla Fabio Volo".
Perchè con il cane si instaura un rapporto che non si avrà mai con nessun umano. Neanche con il tuo migliore amico.
Perchè il cane, tuttavia, se deve pisciare, ti viene a leccare i piedi, per dirti che o ti alzi o te la fa sulla pianta.
Perchè il cane ti ama e non chiede necessariamente nulla in cambio.
Perchè il cane quando ti vede, ti vuole, ti desidera, come nessuna donna o uomo possa volerti.
Perchè il cane, se potesse, farebbe l'amore con te, più di quanto tu lo voglia fare con una Kasia Smutniak (?) qualsiasi.
Perchè il cane è letteratura (da Fenoglio a Saramago) e musica (Rino Gaetano, De Andrè, Gaber..).
Perchè il cane quando è emozionato piscia, mentre tu, umano, quando (e se) ti emozioni ti tieni tutto dentro.
Perchè il cane ha gli occhioni dolci se deve farsi perdonare e le orecchie basse se deve gioire.
Perchè al cane basti tu. E a te non basta lui.
E' un amore gratuito che è l'unico vero amore, che io sappia.
Perchè quando muore un cane, il tuo cane, ti vengono in mente le sgridate di quando ha cagato sul tappeto o le sberle quando fa qualcosa che non va a te (ma che per lui è del tutto naturale) e quando non c'è più ti ricordi tutto e pensi a cosa avesse fatto di tanto malvagio per meritarsi le tue incazzature e ti senti irrimediabilmente una merda.
Perchè il cane sente quando stai male e cerca di consolarti. E sta lì fermo in attesa di una tua carezza, consapevole che tu hai capito che lui e lì a posta per te. Che se potesse toglierti il dolore si farebbe frustare indossando il cilicio.
Perchè il cane ascolta la musica che ascolti tu.
Perchè il cane, se gli parli, ti ascolta.
Perchè il cane ha solo te e tutto il resto è relativo.
Perchè il cane è una creatura che tu, uomo, non meriteresti neanche, ma credo che se il cane ti regala il suo tempo e poi se ne va è per farti capire che la vita va vissuta ogni attimo, esattamente come ha fatto lui, prima dell'ultimo respiro, prima dell'ultimo sguardo, prima dell'ultimo pensiero che sicuramente era indirizzato a te.
Ecco perchè si è soli. Perchè tutte queste cose, ti vengono in mente sempre quando, purtroppo, è maledettamente troppo tardi.

15 commenti:

  1. Risposte
    1. ...per chi ha un cuore, queste parole non possono lasciarci indifferenti.

      Elimina
  2. Ogni parola una verità...ecco perchè io amo gli animali molto più di quanto non ami l'essere umano

    RispondiElimina
  3. si, purtroppo è tutto vero.
    due cose, un cane non è una persona e non lo sarà mai, è di gran lunga superiore. la seconda è che mi dicono: è morto il cane? eh mannaggia, prendine un altro e tutto torna come prima. come se mi fosse morta la moglie e mi dicono embe'? prendine una nuova e gia che ci sei anche piu giovane, cosi ci hai pure guadagnato, no?

    RispondiElimina
  4. Il mio BAMBINO PELOSO A SOLI 8 anni e 1/2 venerdì 13 febbraio una terribile malattia se lo è portato via in soli 23 gg........con lui É morta anche una parte di me....LUI ERA IL MIO TUTTO........DA PRIMA CHE NASCESSE ERA GIÀ PARTE DI ME.......Lui era LA MIA LUCE,LA MIA ENERGIA,LA MIA ALLEGRIA

    RispondiElimina
  5. ieri abbiamo dovuto sopprimere il nostro cagnolone, perchè un male terribile se lo stava portando via...in due mesi era esplosO,...e il senso di colpa che invade è di aver deciso questa cosa di farlo morire quando lui ancora correva e mangiava...ma aveva il tumore in necrosi, un male che comunque attacca le fibre dei nervi...UN DOLORE COSI NON LO AUGURO A NESSUNO. perchè lui manca...tanto...e chi può capire che piango più per lui che per un caro?
    CIAO TURCO, CAGNOLONE SPECIALE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io capisco perché ho perso mio caro Chinook il primo maggio ed e un dolore forte cosi forte che mi fa male tutto e piango tutti giorni e sono sicura che con lui e morta anche una parte di me.Ti sono vicina in questo momento di forte dolore. Voglio credere che un giorno lo incontrerò di nuovo e resterò con lui per sempre

      Elimina
  6. Sono felice che esistono persone che capiscono, sto impazzendo dal dolore per la perdita del mio cane, con voi ho un po di sollievo, grazie di cuore

    RispondiElimina
  7. Sono felice che esistono persone che capiscono, sto impazzendo dal dolore per la perdita del mio cane, con voi ho un po di sollievo, grazie di cuore

    RispondiElimina
  8. Questa mattina e' volata in cielo la mia cara unica amica chicca.....un dolore e un vuoto indescrivibile.....mi manchi.

    RispondiElimina